You are now being logged in using your Facebook credentials

Materiali e Prodotti

Brooks Levitate 1

Recensione scarpe: Brooks Levitate

17 Novembre, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net
Leviteranno davvero le prestazioni dei runner che calzeranno le Levitate? La traduzione dall’inglese all’italiano, a dire il vero un po’ forzata, serve per introdurre il nuovo prodotto di casa Brooks, da poche settimane in vendita sul mercato italiano. Un…
Salming Race

Recensioni scarpe , Salming Race

09 Novembre, 2017 Giambattista Rota - Redazione Podisti.net
Marca e Modello Salming Race 5 modello precedente: Salming Race 4 Specifiche tecniche principali Categoria: Scarpa da gara Differenziale (tallone/avampiede): 5 mm (11/16) Peso: 187 gr (peso rilevato per taglia EU 42,5) Utilizzo principale: Gare su strada a…
Salming Enroute

Recensioni scarpe: Salming enRoute

26 Ottobre, 2017 Giambattista Rota - Redazione Podisti.net
Marca e Modello Salming enRoute modello precedente: N.A. Specifiche tecniche principali Categoria: Protettiva massimo Ammortizzamento Differenziale (tallone/avampiede): 6 mm (18.5/24.5) Peso: 260 gr (peso rilevato per taglia EU 42,5) Utilizzo principale:…
Cutered

Protezione della pelle e attività sportiva: alcuni importanti fattori

07 Settembre, 2017 Centro Ricerche e Sviluppo Cutered Laboratoires
Dopo una delle più calde estati del secolo è giunto il momento di tornare a casa e di riprendere l’attività lavorativa: sicuramente uno dei periodi più brutti dell’anno ma, ahimè, da affrontare prima o poi. Ciò che si dimentica però è che nel corso delle…
M430 Polar panoramica

Recensione cardiofrequenzimetro e GPS: Polar M430

28 Giugno, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net
Ma quante cose devono fare questi aggeggi, oltre a fornire tempi, calcolare distanze e rilevare la frequenza cardiaca? Il quesito è davvero poco amletico per chi vi scrive, un podista poco social ed invece più incline a valutare i parametri che servono…
NB 1080

La rotazione delle scarpe da running: esperienze e considerazioni

09 Giugno, 2017 Maurizio Lorenzini - Giambattista Rota - Redazione Podisti.Net
Per una volta non ci limitiamo ad uno specifico modello ma affrontiamo una questione che riteniamo importante, quasi a tutti i livelli e tipologia di runner. Lo facciamo in casa New Balance, ma naturalmente il concetto di rotazione vale sempre e la maggior…
Recensioni Outdoor Guide 2017

Recensioni: “Outdoor Guide 2017”

01 Giugno, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.Net
La recensione odierna non riguarda un libro, anche se le dimensioni di questa opera lo possono far pensare. Outdoor Guide (Mulatero Editore) è infatti composto da ben 290 pagine. Al prezzo di 9 €, la guida di Skialper illustra con chiarezza e metodicità il…

Marca e Modello

Adidas Energy Boost

Categoria :

A2

Peso Verificato :

325 gr / Peso dichiarato XXXgr (Taglia Eur42 2/3)

Prezzo di Listino :

XXXX Euro

Il parere in un Flash

Tutto Vero…

Niente da aggiungere direi. Il nome del modello, Energy Boost, dice tutto e lo si percepisce.

Adidas al momento della presentazione do questo nuovo modello di scarpa ci ha sciroppato dettagli tecnici a go go sul polimero utilizzato per la suola. Io da buon plasticaro (intendo persona che lavora nel mondo delle materie plastiche) sono stato subito colpito dalla cosa ed ero ansioso di testare sulla strada il nuovo Polimero Espanso Sinterizzato.

A discapito di un peso non bassissimo si ha un ritorno di energia veramente intenso e percepibile. Questo si tramuta in una bella sensazione di dinamismo e corsa vivace. In pratica abbiamo l’antidoto alla corsa del morto….Venite tapascioni, io in primis, Kenyan Running Feeling e relativo autocompiacimento sono assicurati!!

Primo contatto

Corsa in abito scuro….

Mi è venuto in mente questo appena calzata la Adidas EB. La tomaia è estremamente flessibile ed elastica, sembra una calza maglia tecnica (solo un po’ più pesante). Si adatta in maniera perfetta anche alle piante del piede più larghe. Attenzione solo a non bagnare troppo la tomaia stessa, assorbe, anche se poi asciuga in pochissimo tempo.

La EB è formalmente una A2 neutra ma si avverte subito una rassicurante sensazione di stabilità sotto l’arco plantare. Niente di particolarmente rigido, giusti giusto una bella sagomatura che ben asseconda le curve del piede supportandolo, senza rigidi inserti che potrebbero infastidire il runner non pronatore.

Si avverte un pochino il peso della scarpa ma la sensazione sparisce subito dopo aver completato l’allacciatura. Questo grazie al superbo effetto fasciante/avvolgente dato dalla tomaia….Quasi una seconda pelle.

Un bel differenziale dalla altezza classica (a mio parere non gusta…anzi : profilo basso all’anteriore e buon supporto di tallone sono manna dal cielo (e merce rara al giorno d’oggi) per il tendine d’Achille.

Siamo pronti a farci Energizzare dalla Boost!!

Sensazioni all’utilizzo

Mi viene da spingere….Uei non capite male….

Intendo che si ha la sensazione che il piede ritorni meglio del solito.

Un bella sensazione di brillantezza senza però andare a discapito di un buona ammortizzamento.

Ci si fa un pochino prendere ed il Kenyan Running Feeling si sente.

La sensazione che la EB mi ha fatto provare penso si possa descrivere in “mi sento alto”. Non in senso di statura ma nel senso di sentire la strada e starci sopra, senza caderci dentro. Ho veramente sperimentato come la EB aiuti ad evitare quella sensazione di praticare un buco nell’asfalto ad ogni passo, come spesso capita ai medioman del running come me.

La EB si adatta benissimo agli allenamenti veloci, alle gare sulla mezza maratona ed alla maratona. Anzi penso proprio che , per un runner non pesante e/o non alla maniacale ricerca del grammo in meno, la nostra EB possa dare il meglio di se sulla distanza regina. Si potrà sperimentare la bella sensazione di dinamismo con la sicurezza di una ottima protezione in zona tallone. Questo può sembrare un controsenso secondo i dettami della biomeccanica ma l’aiuto che la nuova mescola della suola della EB ci fornisce, in termini di reattività (anche con atterraggi del piede non perfetti) è sorprendente….Spingere per credere. Feeling e tempi lo confermano.….

Sia in estate che in inverno…..Questo in quanto il nuovo polimero assicura le medesime performance “energetiche” in un range di temperature che copre tutte le stagioni. Chi come me apprezza ascoltare i propri piedi si accorgerà che la scarpa mantiene   inalterato l’ottimo impatto a terra sia durante l’uscita delle 06.00 del mattino, sia durante l’uscita in pausa pranzo o durante l’uscita serale. Cosa non di poco conto, a mio parere, soprattutto durante quei periodi dell’anno dove si passa da –2 la mattina o la sera ai 12 gradi a metà giornata, o magari quando si lascia la scarpa, in inverno, nel baule della macchina…… Kenyan Running Feeling All Seasons….Energia per tutte le stagioni!!

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti