You are now being logged in using your Facebook credentials

Commenti e Opinioni

Morte di Ponzo alla Maremontana 2013: tutti assolti

16 Dicembre, 2017 Sebastiano Scuderi
Il 24 marzo 2013 si svolgeva sulle colline del loanese il Trail Maremontana “dalla sabbia alla neve”, su tre distanze, 60, 45 e 20 km, con un tempo da lupi tra pioggia e raffiche di vento. Purtroppo avvenne quello che nessuno vorrebbe mai capitasse: l’ ex…

Antidoping: positivo Lahcen Mokraji, sospeso in via cautelare

16 Dicembre, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net / Sebastiano Scuderi
La Prima Sezione del TNA ha provveduto ad accogliere, in data odierna, un’istanza di sospensione cautelare proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, in relazione all’atleta straniero Lahcen Mokraji (tesserato FIDAL), riscontrato positivo al Clenbuterolo a…

Torinesi, siete pochi: state a casa!

15 Dicembre, 2017 Sebastiano Scuderi
Tempi duri per il podismo torinese: la gara più importante di domenica 10 dicembre era senza dubbio la Royal Half Marathon di Enzo Caporaso, anche se nel 2016 aveva dovuto subire la concorrenza di Un Po di corsa, raggranellando solo 209 classificati contro i…

Mezza di Palmanova in calo: perché?

15 Dicembre, 2017 Gianni Panfili
Dopo un mese dallo svolgimento della mezza maratona di Palmanova (UD, 19 novembre), mi trovo a fare delle riflessioni sulla gara. Giunta ormai alla 15^ edizione, nata come una mezza tra le tante altre, piano piano ha trovato uno spazio importante nel mondo…

Passatore immagini dal sito RM

 

100 chilometri del Passatore, gara regolare, sarà vero?

Questa perlomeno è la promessa degli organizzatori che - in virtù delle “difficoltà” riscontrate negli ultimi anni in “alcune zone del percorso” – paiono prendere provvedimenti in merito. Una gara manifestamente irregolare ma che, almeno fino ad ora, non pareva aver infastidito più di un tanto chi la organizza, ancora meno i podisti fruitori della libertà di farsi lo sconto con tutti i mezzi possibili. Quindi prendiamo atto e plaudiamo all’iniziativa, dandone opportuna notizia: stop alle macchine, ai ristori fuori settore, agli accompagnamenti motorizzati… finalmente diventa gara vera e regolare, per tutti.

Sotto potete leggere il comunicato dal sito http://www.100kmdelpassatore.it/?p=6518 .

Ci sono alcune ovvietà, tipo “E’ fatto divieto ai partecipanti di salire su qualsiasi veicolo/mezzo” ma anche una serie di buone intenzioni. Ci auguriamo davvero che le soluzioni allo studio “PER CERCARE DI RIDURRE IL PIU’ POSSIBILE IL DISAGIO E I COMPORTAMENTI SCORRETTI” siano portate avanti con coraggio, serietà e rispetto per quelli che 100 chilometri se li fanno tutti. 

 

Divieto di assistenza come da Regolamento FIDAL e regole di buon senso

In virtù delle difficoltà riscontrate negli ultimi anni in alcune zone del percorso, a causa del traffico e delle squalifiche inflitte per assistenza e aiuti, si comunica che verranno inaspriti i controlli e le squalifiche per chi non si attiene alle regole disposte dalla Fidal e dal “buon senso”.

In particolare:

– E’ fatto divieto ai partecipanti di salire su qualsiasi veicolo/mezzo, ed è severamente vietato il trasporto di qualsiasi partecipante da parte di terzi. La violazione del presente articolo si tradurrà dell’immediata squalifica del concorrente;

Non è consentito nessun veicolo al seguito fino a Borgo San Lorenzo (32 Km dalla partenza). Dopo la strada potrebbe essere aperta al traffico ma è comunque fatto divieto di assistenza al di fuori delle aree autorizzate (solitamente ristori o punti medici);

– Per evitare danni ai concorrenti derivanti dalle esalazioni di monossido di carbonio e dagli ingorghi, E’ STABILITO IL DIVIETO DI SOSTA E DI FERMATA in corrispondenza di PASSO VETTA CROCI e PASSO COLLA. Personale della Polizia municipale sarà presente per fare rispettare tale prescrizione. Tale violazione comporterà le sanzioni previste dal codice della strada.

L’ORGANIZZAZIONE STA STUDIANDO CON GLI ENTI PREPOSTI (COMUNI-PROVINCE-FIDAL) DELLE SOLUZIONI PER CERCARE DI RIDURRE IL PIU’ POSSIBILE IL DISAGIO E I COMPORTAMENTI SCORRETTI. COME AD ESEMPIO LIMITAZIONI AL TRAFFICO IN ALCUNI PUNTI DEL PERCORSO (SENSI UNICI DI MARCIA), IN MANIERA CHE IL PERCORSO STRADALE SIA DIFFORME A QUELLO DI GARA, MAGGIORI E PIU’ SEVERI CONTROLLI IN DIVERSI PUNTI DEL PERCORSO E A SORPRESA, VERIFICHE PIU’ APPROFONDITE SULLA VELOCITA’ MEDIA EFFETTUATA DALL’ATLETA.

SI RICORDA CHE LA BELLEZZA DI TALE GARA POTRA’ ESSERE MANTENUTA SOLO SE TUTTI RISPETTANO LE REGOLE!

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti