You are now being logged in using your Facebook credentials
Pregevole iniziativa di due atleti perugini, Massimiliano Sfondalmondo e Lorena Piastra, che parteciperanno i prossimi 19, 20 e 21 giugno al Magraid, la gara podistica in tre tappe sui 100 km complessivi in provincia di Pordenone, a sostegno del Comitato per la vita “Daniele Chianelli”. Una scelta inserita nell’ambito del programma di Private Charity della gara. Sarà per loro un perfetto connubio con l’associazione onlus che opera in particolare all’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, raccoglie fondi per la ricerca e la cura delle leucemie, linfomi e tumori di adulti e bambini e gestendo il vicino residence per i familiari dei malati. Uniti nella corsa e nella vita, Massimiliano e Lorena difendono in coppia i colori del Maciano Team Runners, pur se l’uno è  tesserato anche per l’Avis Perugia e l’altra per il Cdp, potranno quindi orgogliosamente unire l’aspetto sportivo-agnistico, in questo caso di grande fascino, a quello della solidarietà verso un associazione che tanto, tantissimo, ha fatti negli anni. L’associazione è nata nel 1990 per opera di diciotto genitori che, vissuta la dolorosa esperienza della malattia dei propri figli, hanno sentito l’esigenza di intervenire in modo più diretto nel realizzare attività di supporto alla struttura pubblica e essere al fianco di chi soffre e lotta per la Vita in maniera concreta. Dalla sua fondazione le attività del comitato si sono sempre sviluppate ed estese fino ad oggi per il raggiungimento di un unico obiettivo: donare e ricevere sorrisi e speranza a tutte le famiglie che si trovano ad affrontare tale esperienza. La speranza e la volontà di volare in alto liberi è espressa proprio nel simbolo adottato dall’associazione che è di fatto un gabbiano bianco su sfondo azzurro. L’associazione supporta la ricerca e lo studio nel campo dei tumori, promuove la cura, l’assistenza sociale, psicologica dei bambini e dei malati. Sostiene e assiste nella globalità le famiglie dei pazienti e contribuisce all’acquisto e al miglioramento delle attrezzature. Elargisce borse di studio ai giovani ricercatori nel campo delle neoplasie e sostiene l’aggiornamento del personale medico e paramedico e promuove il volontariato. Per raggiungere questi scopi, nel periodo 2003-2006, è stato realizzato nelle immediate vicinanze del Policlinico Santa Maria della Misericordia di Perugia, il Residence Daniele Chianelli e sono stati devoluti fondi sia per finanziare l’azione dei ricercatori, che per acquistare importanti apparecchiature per rendere i laboratori più efficaci. Come per ogni organizzazione Onlus, il sostegno e il contributo di privati e aziende è di fondamentale importanza per svolgere al meglio le tante iniziative promosse. Si può aiutare il Comitato per la Vita Daniele Chianelli donando il 5 per mille, contribuendo in denaro, diventando volontario del comitato e tramite altre modalità di contribuiti in denaro. I contributi in denaro verranno impiegati principalmente per la gestione del residence e il finanziamento di borse di studio per la ricerca e acquisto di macchinari ed attrezzature di laboratorio per agevolare la ricerca.