You are now being logged in using your Facebook credentials

Il conto alla rovescia per la dodicesima edizione della CorrIsernia è già iniziato da un po’, perché la squadra capeggiata dal vulcanico presidente Agostino Caputo non si ferma mai, sempre alla ricerca di nuove idee per rendere la manifestazione di anno in anno più accattivante, ma sarà la prossima la settimana di maggior lavoro per la NAI che domenica 17 settembre presenterà tante novità.

Proprio per sviscerare le innovazione che domenica 17 settembre saranno presentate in piazza della Repubblica a Isernia abbiamo sentito il vicepresidente del sodalizio pentro, Luca Maddonni.

L'edizione 2017 della CorrIsernia rappresenta una vera e propria rivoluzione copernicana, mossi dall’intento di rimuovere l'idea, purtroppo consolidata, che la corsa è riservata ad atleti allenati iscritti a società sportive e promuovere la corsa anche e soprattutto come divertimento e benessere per tutti abbiamo inserito in programma la corsa a staffetta non competitiva che rappresenta la novità più grande di questa edizione”.

Per la prima volta – continua Maddonni - ad Isernia si correrà a squadre composte da più amici, senza distinzione di età o sesso, o addirittura famiglie, che condivideranno la stessa distanza della gara competitiva, ciascuno per la propria frazione di poco più di tre chilometri. Sarà premiata non solo la prima squadra arrivata, ma anche la più originale, nel nome o nell'abbigliamento, il tutto all’insegna del divertimento”.

Anche la Corrilascuola, gara riservata agli studenti, presenterà una bella novità per rendere il suo ruolo sempre più centrale rispetto all’intero evento: la partenza è fissata alle ore 18.00, quale prologo alla gara all’americana che partirà un’ora più tardi.

Dopo i successi delle passate edizioni – afferma il vicepresidente - ci aspettiamo numeri ancora più rilevanti per il Corrilascuola di quest’anno, anche perché non solo è stata estesa la partecipazione a  genitori e docenti, ma anche alle altre scuole della provincia, che hanno espresso la volontà di concorrere ai premi finali”.

 Un successo che va esattamente nella direzione che la società sta cercando di dare alla manifestazione: non solo gara, ma una vera e propria festa dello sport per la città di Isernia e la sua provincia.

Ovviamente – continua Maddonni - grande attenzione è stata riservata alla gara competitiva anche per la quale abbiamo una sorpresa: l'iscrizione a solo un euro. In un momento in cui è aumentata l'offerta di gare e, di pari passo, l'importo delle iscrizioni, noi vogliamo lanciare al movimento sportivo un nuovo segnale che, ci auguriamo, colga nel segno, spingendo a partecipare quelle tante persone e sodalizi per cui, magari, l'onere delle iscrizioni costituisce un disincentivo”.

Tutto questo si rende possibile perché il buon operato della NAI in tutte le manifestazioni che organizza, sia regionali che nazionali, rappresenta un eccellente biglietto da visita per quelle aziende che decidono di affiancare il loro nome e il loro marchio a quello della società isernina.

Un doveroso e grande ringraziamento va, infatti, ai nostri partner commerciali, quelli di sempre e le new entry (C.S.T. Srl, Zivolo), che in un momento difficile come questo ripongono la loro fiducia nel nostro evento e che ci carica ancor di più di responsabilità perché vogliamo ben ripagarla”.

Conferme, infine per la corsa a sei zampe, patrocinata dalla sezione locale dell’ENPA, e per la gara all’americana che chioserà la manifestazione. “Ancora una volta i migliori atleti italiani hanno risposto presente alla chiamata della NAI per uno spettacolo che più di tutti entusiasma il pubblico isernino e che in questa edizione avrà nuove coreografie che non mancheranno di sorprendere. A me, a nome di tutta la NAI, non resta che invitarvi domenica 17 settembre a partire dalle ore 16.00 in piazza della Repubblica a Isernia per una giornata di sport e non solo”.