You are now being logged in using your Facebook credentials

Con ancora negli occhi le belle immagini del Corrilascuola, iniziativa che ha riscosso notevole successo grazie all’impegno profuso da tutto il settore promozionale della NAI, in particolare Enrica Petrarca che ha battuto ciglio ciglio ogni scuola della città, dovendo superare spesso le reticenze di dirigenti e insegnanti, i tecnici del settore giovanile (Silvana Azzolini, Umberto Di Ciò e la stessa Enrica Petrarca) lo scorso venerdì sono partiti alla volta di Lignano Sabbiadoro per la finale nazionale del Trofeo CONI 2015 con la squadra delle ragazze, in rappresentativa del Molise, avendo vinto la fase regionale. Al maschile, a rappresentare la regione, era presente la Polisportiva Molise dopo la rinuncia della Virtus.

In Friuli Venezia Giluia le ragazze della NAI si sono ben comportate, facendo fare un bel balzo alla regione Molise che per una volta non ha chiuso le fila delle classifiche.

L’emozione, la gioia e la voglia di esserci sono state notevoli – spiega il tecnico Silvana Azzolini - ho voluto e creduto fin dall'inizio che le ragazze NAI potessero vincere la fase regionale per accedere alle nazionali del trofeo e così' e' stato! La mia e la loro tenacia, miste all'entusiasmo di voler esserci a tutti i costi, ha prodotto la vittoria e da lì è stato un susseguirsi di emozioni: dalla meravigliosa cerimonia di apertura, con circa 4000 ragazzi degna quasi di una miniolimpiade, fino al coinvolgente arrivo della fiamma olimpica, passando per l'inno d'Italia cantato a squarciagola, per poi passare alle gare di un pomeriggio fatto di applausi, gioie, pianti e ottimi risultati. Le ragazze della NAI, anzi, molisane, si sono ben difese gareggiando fra le prime d'Italia della loro categoria e concludendo tutte con record personali”.

Fatia Chiacchiari, Ludovica Chiuso, Giulia D’Alonzo, Veronica Mastrati, Virginia Parisi e Michela Scuncio le sei giovani “guerriere sannite” partite per Lignano Sabbiadoro, tutte rientrate con ottimi risultati e diversi personal best. Migliore tra le pentre Veronica Mastrati prima (su 36 ragazze ai nastri di partenza) nei 60 piani con il tempo di 8”2 e gradino più alto del podio anche nel triatlhon, “ma gli elogi – aggiunge Azzolini – vanno a tutta la squadra che è riuscita a totalizzare ben 8988 punti ponendosi al 9^ posto della classifica di tutte le regioni partecipanti, battendo con soddisfazione soprattutto la Liguria le cui rappresentanti, mai riprese dagli istruttori, ci hanno deriso per tutta la manifestazione”.

Per il settore promozionale il weekend è stato positivo anche in regione, ai campionati regionali cadetti/e, disputatosi al campo scuola “Nicola Palladino” di Campobasso, gli atleti NAI Giuseppe D’Alonzo, Margherita Mancini, Ilenia Curreddu e Gaia Razzante, accompagnati dall’istruttrice Iolanda Ferritti, hanno fatto cose egregie; in particolare Gaia Razzante si è laureata campionessa regionale nel salto triplo.

Buoni anche i risultati maturati dai master alla mezza maratona Tappino-Altilia, con Arianna Di Pardo giunta seconda assoluta alle spalle di Paola Di Tillo, Isidoro Tamasi giunto primo nella categoria SM70 e la sorprendente Morena Di Benedetto terza nella categoria SF35.

Domenica prossima la squadra master, coordinata da Giuseppe Fraraccio, sarà presente a Telese per i Campionati Italiani di mezza maratona con Giovanni Grano, Piermarco D’Angelo e Marco Visci, quest’ultimo reduce dalla brillante prestazione della CorrIsernia.