You are now being logged in using your Facebook credentials

Podisti.Net Lazio

Marcellina (RM) - 10^ Marcia degli 8 Fontanili

27 Dicembre, 2017 Alexio D'Alessio
Dopo otto anni si riparte nella località ad est di Roma con la decima edizione di questa gara, i cui proventi andranno ad una ONLUS locale. Diversamente dalle altre edizioni, in cui la lunghezza era di 10,5 km, in questa è previsto un percorso di 14…

Il “mio” Roma City Trail

13 Dicembre, 2017 Alexio d’Alessio
Seconda edizione di questa manifestazione, un po’anomala nella Capitale, partorita dagli organizzatori della Maratona di Roma, a cui partecipo per il secondo anno consecutivo, con l’obiettivo di migliorare l’ora 10 minuti e 39 secondi del 2016. La partenza e…

Roma – 2° Roma City Trail

10 Dicembre, 2017 Ufficio Stampa Evento
Sono stati quasi 300 i finisher della seconda edizione del Roma City Trail, l'urban trail della Capitale promosso dagli organizzatori della Maratona di Roma che si è svolto oggi lungo le strade di Trastevere, del Gianicolo e all'interno di Villa Pamphili. La…

Da ‘ospite’ alla Best Woman

06 Dicembre, 2017 Alexio d’Alessio
In una fresca domenica dicembrina, si è disputata a Fiumicino una delle 10 mila più “anziane” e più veloci di Roma e dintorni, a cui prendo parte per la seconda volta, dopo il 45:12 di 4 anni fa; il mio obiettivo è migliorare questo tempo, e magari limare…

Fiumicino (RM) – 28^ Best Woman

03 Dicembre, 2017 Ufficio Stampa Evento
Si è svolta oggi a Fiumicino la 28^ edizione della “Best Woman”, gara podistica nazionale di 10 chilometri organizzata dall’Atletica Villa Guglielmi dedicata alle donne. Al traguardo sono arrivati in 1997, dei quali 1466 uomini e 531 donne, dato che conferma…

Roma - Run For Autism Europe 2017

26 Novembre, 2017 Ufficio Stampa Evento
E' stata una giornata unica per gli oltre 400 ragazzi autistici del Progetto Filippide che oggi, a Roma, sono stati i protagonisti della “Run For Autism Europe”, la corsa su strada rimandata lo scorso 10 settembre a causa delle cattive condizioni…

Partecipo per il secondo anno consecutivo a questa manifestazione, che festeggia il decimo anniversario, utile per chi deve fare nelle prossime settimane qualche maratona, nel mio caso quella di Firenze.

 

Obiettivo personale è farla a ritmo maratona, quindi a 5min/km, che vorrebbe dire migliorare il tempo dello scorso anno, 2h33’41”.

 

Quest’anno il percorso è stato modificato a causa degli innumerevoli incendi che, nei mesi addietro, hanno colpito la pineta di Castelfusano.

 

Dopo una fila interminabile per il deposito borse, a pochi minuti dalla partenza, insieme a qualche compagno di team, mi schiero sotto l’arco.

 

La partenza avviene puntuale, con un cielo sereno e circa 12° di temperatura.

 

Soprattutto all’inizio bisogna fare attenzione a dove si mettono i piedi, per evitare i dissesti dell’asfalto, procurati dalle radici e dalle buche.

 

Il primo km è leggermente più lento del previsto, a causa del “traffico”e degli innumerevoli zigzag, poi il ritmo diviene abbastanza lineare su ciò che avevo preventivato.

 

Si attraversa l’Ostiense, andando verso Ostia Antica, ma prima c’è il ristoro del 5° km, dove la mia media è di 5’03”7km; mi rinfresco al ristoro e, dopo circa un km, ci immettiamo in 4 km di sterrato e strade bianche, in cui il ritmo non ne risente minimante.

 

Davanti a me, a circa 2-300 metri, ho i palloncini delle 2 ore e mezza; dallo sterrato ci immettiamo nel bellissimo tratto negli scavi di Ostia Antica ed il passaggio ai 10km avviene in 50 minuti netti.

 

Dopo gli scavi, troviamo due-tre km di asfalto, costituito in larga parte da bei stradoni larghi e, poco dopo, il ristoro del 15° km (chilometro che, complice una sosta prolungata al suddetto ristoro, risulterà il più lento della mia gara in 5’18”): la mia media rimane di 5’01”, mentre già calpestiamo tutta la battigia del porto turistico della località che ci ospita.

 

Appena usciti dal porto, troviamo il cartello del 16° km, che rappresenta l’inizio del tratto del lungomare verso Torvajanica, che ci porterò al giro di boa al 24,5 km; qui il 22° km rappresenta il 27° per chi ci precede e già torna indietro.

 

In questo tratto, fortunatamente, il vento è quasi assente, riesco col mio passo costante a riprendere i pacemaker delle 2h30’; ma, al ristoro del 20° km, mi imbatto in un po’di caos, per prendere acqua e sali, causato dalla ventina di persona che formano questo gruppo.

 

Decido di mantenere una distanza di alcune decine di metri da loro, dato che comunque il mio passo è  leggermente inferiore ai 5min/km.

 

Al giro di boa, c’e’un tappetino di rilevazione intermedia, è bello esser incitati ed incitare i compagni di team o chi si conosce.

 

Mi sento bene e non voglio esagerare, dato che anche al 25° km riesco a mantenere la media  prevista.

 

Appena dopo il cartello del 27esimo km, attraversiamo il lungomare, per fare poco più di un km sulla sua parallela: noto che, mantenendo il mio passo, posso recuperare qualche posizione.

 

Ci immettiamo nel canale dei pescatori per circa 500 metri, dove, dopo un cavalcavia, che rappresenta una vera difficoltà per il punto del percorso in cui si trova, comincia il tratto in discesa, che rappresenta la fine del 29° km.

 

Qui decido di accelerare un pochino e, entrando nella pista dello stadio, riesco a superare i tre pacemaker delle 2h30”, concludendo nel real time di 2h28’49”, alla media di 4’58”, facendo l’ultimo km in 4’43”.

 

I vincitori risultano essere Ivan Valenti (Fiamme Gialle G. Simoni) con il tempo di 1h45’33” e, tra le donne, Fabiola Desiderio (Top Run Fondi), che con il tempo di 2h06’56”,  si classifica anche 49^.

 

Una buona organizzazione ed un bel percorso, “premiato” dai 100 arrivati in più rispetto allo scorso anno; bisognerebbe sveltire il sevizio di deposito-borse, migliorare il pacco-gara e sarebbe gradita, ai ristori, l’acqua in bottigliette anziché in bicchieri. 

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione