You are now being logged in using your Facebook credentials

Podisti.Net Lazio

Marcellina (RM) - 10^ Marcia degli 8 Fontanili

27 Dicembre, 2017 Alexio D'Alessio
Dopo otto anni si riparte nella località ad est di Roma con la decima edizione di questa gara, i cui proventi andranno ad una ONLUS locale. Diversamente dalle altre edizioni, in cui la lunghezza era di 10,5 km, in questa è previsto un percorso di 14…

Il “mio” Roma City Trail

13 Dicembre, 2017 Alexio d’Alessio
Seconda edizione di questa manifestazione, un po’anomala nella Capitale, partorita dagli organizzatori della Maratona di Roma, a cui partecipo per il secondo anno consecutivo, con l’obiettivo di migliorare l’ora 10 minuti e 39 secondi del 2016. La partenza e…

Roma – 2° Roma City Trail

10 Dicembre, 2017 Ufficio Stampa Evento
Sono stati quasi 300 i finisher della seconda edizione del Roma City Trail, l'urban trail della Capitale promosso dagli organizzatori della Maratona di Roma che si è svolto oggi lungo le strade di Trastevere, del Gianicolo e all'interno di Villa Pamphili. La…

Da ‘ospite’ alla Best Woman

06 Dicembre, 2017 Alexio d’Alessio
In una fresca domenica dicembrina, si è disputata a Fiumicino una delle 10 mila più “anziane” e più veloci di Roma e dintorni, a cui prendo parte per la seconda volta, dopo il 45:12 di 4 anni fa; il mio obiettivo è migliorare questo tempo, e magari limare…

Fiumicino (RM) – 28^ Best Woman

03 Dicembre, 2017 Ufficio Stampa Evento
Si è svolta oggi a Fiumicino la 28^ edizione della “Best Woman”, gara podistica nazionale di 10 chilometri organizzata dall’Atletica Villa Guglielmi dedicata alle donne. Al traguardo sono arrivati in 1997, dei quali 1466 uomini e 531 donne, dato che conferma…

Roma - Run For Autism Europe 2017

26 Novembre, 2017 Ufficio Stampa Evento
E' stata una giornata unica per gli oltre 400 ragazzi autistici del Progetto Filippide che oggi, a Roma, sono stati i protagonisti della “Run For Autism Europe”, la corsa su strada rimandata lo scorso 10 settembre a causa delle cattive condizioni…

Lo scorso 22 maggio si è svolta una corsa "minore", una piccola campestre svoltasi a scopo di beneficenza (in occasione del 26esimo anniversario della strage di Capaci) alla periferia di Roma, la "Mistica Country Race Capitano Ultimo", che è riuscita ad "aggregare" ben oltre 300 podisti i quali, con la loro partecipazione, hanno sostenuto l'Associazione Volontari Capitano Ultimo (sì, fondata proprio da colui che tanti anni fa arrestò Salvatore Riina) nelle sue iniziative a favore degli "ultimi" e di coloro che vivono ai margini della società.

Su di essa sia stato realizzato un cortometraggio visionabile su Youtube a questo indirizzo: 

.

Ecco il comunicato di presentazione:

Un podista può correre per mille motivi diversi ma, volendo, si possono tutti riassumere in uno solo:

“Un podista corre per (ri)trovare un equilibrio, tra se stesso e il suo mondo”.

Questo equilibrio, dinamico e continuamente rinnovato, è il frutto del proprio rapporto con la fatica fisica, dell’impegno nel conoscersi e nel misurarsi, del coraggio nel mettersi in gioco.

Poi accade che, iniziato questo viaggio verso la misura di se stesso … il podista finisce inevitabilmente per scoprire che questo stesso viaggio lo porta verso gli altri, verso il prossimo, verso la consapevolezza che non può esserci alcun vero equilibrio interiore senza un sano e profondo rapporto con gli altri, podisti e non.

Non si può essere un vero podista, e più in generale un vero “appassionato” di qualunque attività … senza sentire prima o poi il bisogno di allargare i propri orizzonti fino ad arrivare ad un modo nuovo di intendere e vivere i rapporti umani.

Da questo punto vista, ogni manifestazione sportiva dovrebbe avere un significato “umano”, essere un’opportunità per mettersi in gioco con il prossimo in maniera sana e costruttiva.

Ecco perché non deve e non può esserci spazio per la violenza, nello sport come nella vita.

Ecco perché possiamo e dobbiamo sempre vedere noi stessi riflessi negli altri, nello sport come nella vita.

E se un podista riesce a vedere sé stesso negli altri, non potrà mai “perdere”. Sue saranno le vittorie non solo personali, ma anche quelle degli altri, dei quali condivide il mondo, la passione, la dimensione umana.

E non c’è modo migliore per tradurre in pratica, in azione, l’apertura della propria dimensione umana nei confronti del prossimo, specchio di noi stessi … che la volontà di sostenerlo, di aiutarlo, di farsi sentire vicini.

 “Una corsa contro la violenza, una corsa per sopravvivere” è il motto della 3^ Country Race “Capitano Ultimo”. Una gara particolare, e non solo per la suggestiva ambientazione nei panorami naturali e nelle tante ricchezze della Tenuta della Mistica, alle porte di Roma.

Una gara particolare per il suo significato, per ritrovarsi insieme a sostenere, tramite l’intera iniziativa, la sopravvivenza di tanti che vivono, o meglio sopravvivono, ai margini del nostro mondo. Un’iniziativa che faccia davvero sentire, a tutti coloro che si fidano e si affidano all’Associazione Volontari “Capitano Ultimo” (cui verrà devoluto l’intero ricavato della manifestazione)… che non sono “ultimi” in nulla.

Un gara che dimostri come i podisti capiscano, meglio di altri, che nessuno va considerato e trattato da ultimo, né nello sport, né soprattutto nella vita.

Giovanni Semeraro, un socio dell’ONLUS “Volontari Capitano Ultimo”

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti