You are now being logged in using your Facebook credentials

Domenica 4 dicembre andrà in scena a Spezia la terza edizione di Run for Children, 5 km competitiva e non competitiva che dopo il successo delle prime due edizioni punta quest'anno a sfondare il tetto dei 500 iscritti.

 

Tante le novità di quest'anno: partenza e arrivo per la prima volta dal Terminal crociere di largo Fiorillo, gentilmente messo a disposizione dall'Autorità Portuale. Un'altra novità riguarda il circuito: un solo giro e non due per evitare affollamenti lungo il tragitto. All'andata si percorre viale Italia chiusa al traffico, alla rotonda di viale Amendola si gira a sinistra e si imbocca il Mirabello, solito percorso tra i moli andata e ritorno, passaggio sul suggestivo Thaon di Revel, sprint finale sul lungomare Morin fino al traguardo.

 

Come sempre la corsa mira a far divertire agonisti, amatori, grandi e piccoli ma anche e soprattutto a raccogliere fondi da destinare a Pediatria del Sant'Andrea tramite la Onlus Amici della Pediatria impegnata da anni a sostenere il reparto in prima linea contro le patologie infantili. Come tradizione organizza la manifestazione il sodalizio podistico Spezia Marathon Dlf, gli "orange" ormai punto di riferimento per tanti appassionati e da pochi mesi anche "vivaio" per i più piccoli atleti che si allenano al Montagna. L'anno scorso Run for Children staccò l'assegno di 3.820 euro per beneficenza, quest'anno con l'impegno di tutti si cercherà di migliorare ancora. Per gli agonisti ci sarà il servizio di cronometraggio, per tutti attestati e gadget, con le splendide foto realizzate dal team di Obiettivo Spezia di Roberto Celi. 

 

L'anno scorso sul podio maschile Roberto Nicolai (Spectec) con il tempo di 16'26", seguito da Enrico Ferlazzo (Ppr Team) in 16'40", piazza d'onore per Andrea Del Sarto (Spectec) con 16''43". Prima tra le ragazze Alice Napoletano (Spectec) con il tempo di 19'44", seguita da due triatlete, Francesca Ferlazzo e Jessica Gatti in 20'22" e 20'26" della società spezzina di triathlon Tri Team Spezia. I più lenti dei non competitivi hanno concluso il circuito in poco meno di un'ora (con passeggino o con cane al guinzaglio). 

 

Sicuramente da incrementare il numero degli sponsor che con piccoli o grandi contributi hanno permesso di realizzare la gara l'anno scorso.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti