You are now being logged in using your Facebook credentials
D-Onofrio Daniele Monza 2014 foto Roberto Mandelli

Daniele D’Onofrio, atleta di punta della NAI al pari di Giovanni Grano (quest’ultimo in recupero da un fastidioso problema muscolare), in meno di un anno dal tesseramento con la società isernina è riuscito a raggiungere traguardi storici personali e per la società, oltre che entrare nel cuore degli appassionati molisani di atletica leggera.


In particolare, l’ultimo mese è stato foriero di importanti risultati a partire dal titolo italiano promesse dei 10.000mt conquistato davanti al pubblico di casa, passando per la convocazione in nazionale assoluta in occasione della Coppa Europa di Chia, che gli è valso l’oro a squadre, per arrivare al bronzo dei campionati italiani in pista, sulla distanza dei 5.000mt, agguantato lo sabato scorso.

E’ decisamente un buon periodo – afferma il giovane atleta di Scontrone – probabilmente il migliore da quando mi sono avvicinato alla corsa”.

A coronare il brillante momento la convocazione in nazionale maggiore in occasione degli Europei disputati a inizio mese in Sardegna. “Un’esperienza unica sotto ogni punto di vista – dice D’Onofrio – un’esperienza che per forza di cose ti fa capire quali sono i tuoi punti di debolezza su cui bisogna insistere a lavorare. Il confronto con grandi atleti serve proprio a questo. La speranza, forte di questa esperienza, è di migliorare, con l’aiuto del mio tecnico (Luciano Di Pardo, ndr), soprattutto per quanto riguarda il lato caratteriale: dovrei essere un po’ più aggressivo!”.

Per lavorare su questo ed altri aspetti da lunedì l’atleta NAI è al raduno della Federazione in quel di Roccaraso, soprattutto in vista dei Campionati Europei Promesse del prossimo 9 luglio, altro obiettivo stagionale per D’Onofrio.

L’allenamento d’altura è fondamentale nella preparazione di un appuntamento così importante, ci conferma anche il tecnico delle Fiamme Gialle Di Pardo.

Per il momento la tranquillità sembra farla da padrone, “ma con l’avvicinarsi della data degli Europei – ci confessa il portacolori pentro – credo che un pò di ansia si farà sentire. Il mio obiettivo è quello di fare un’ottima prestazione e di inserirmi tra i migliori atleti continentali della specialità. Al di là di quello che sarà il risultato – prosegue - ringrazio sin da ora quanti quotidianamente mi sostengono, nonché la NAI e, soprattutto, il mio tecnico”. 

Master – Sono stati ufficializzati ieri i risultati dei CDS Master in pista, per l’ennesima volta la squadra master della NAI si è aggiudicata il titolo regionale, ma la soddisfazione è smorzata dal rammarico per la scarsa partecipazione che ha avuto la manifestazione. Rammarico che è tutto nelle parole del presidente Agostino Caputo: “Anche quest’anno sono andati deserti i CDS Master in pista, appuntamento importante che è stato snobbato sia dagli atleti che dagli addetti ai lavori.  La NAI, unica società presente con tutto l’organico, conferma il suo impegno in tutti i settori dell’atletica leggera dal settore promozionale a quello dei master passando per quello assoluto, ci piacerebbe che tutti gli altri attori coinvolti facessero altrettanto se vogliamo davvero far crescere l’atletica in Molise

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti